legge3-logo.png

7 ottimi motivi per iniziare subito a investire in Native Advertising

se vuoi dominare il mercato, prima che sia troppo tardi…

7 ottimi motivi per iniziare subito a investire in Native Advertising:

1. Essere il primo a conquistare questo canale ad alto potenziale (oppure colmare il gap con la concorrenza prima che si espanda troppo, se è già presente).

2. Apparire su giornali prestigiosi come Il Sole 24 Ore (per ottenere lead e clienti), e per “effetto alone” apparire a vostra volta più autorevoli e attraenti.

3. Raggiungere un nuovo mercato molto vasto di persone in target (anche quelle non iscritte ai social), persone più “smart” che leggono notizie online per aggiornarsi

4. Acquisire un gran numero clienti qualificati e alto spendenti che hanno un potere di acquisto più alto di altri canali, a un costo più basso perché c’è meno concorrenza

5. È un canale di acquisizione clienti ostico da mettere in linea all’inizio, ma poi diventa un canale piuttosto stabile e profittevole su cui poter contare anche nel medio-lungo periodo.

6. Scalare più velocemente la tua azienda, con una fonte di traffico in cui si può arrivare a investire con successo diverse migliaia di Euro in Italia al giorno (anche molto di più, ma cambia ovviamente da settore a settore).

7. Diversificare le fonti di traffico così da non rimanere mai a terra se Facebook o Google si bloccano per qualsiasi motivo.

 

Il “Native Effect”

 

La pubblicità Native avendo un costo per clic basso, oltre a portare lead e clienti subito, contribuisce a creare una grossa mole di “awareness”.

Tutti gli utenti che cliccano e atterrano sul vostro funnel, anche se non convertono subito, iniziano a sapere chi siete e cosa fate.

Questa “awareness” si traduce in:

1 – Un miglioramento generale delle performance di tutte le altre piattaforme pubblicitarie (Facebook, Google, YouTube, etc).

2 – Vendite organiche che sembrano arrivare dal nulla, ma in realtà sono persone che hanno avuto il Native come primo touch point.

Per i nostri clienti che usano strumenti di tracciamento avanzati come Hyros, abbiamo visto che in media:

Per ogni conversione tracciata dal canale Native, arrivano da 1 a 3 vendite organiche o che hanno il Native come primo touch point.

I clienti invece che non dispongono di strumenti avanzati come Hyros, riferiscono un notevole incremento in termini di “movimento”:

Più lead, più richieste, più telefonate… che prima non arrivavano.

Un incremento ben superiore a quello tracciato da noi sul canale Native.

Perché accade questo?

Perché non tutte le persone che intercetti sono pronte a convertire subito.

Una piccola parte sì, mentre tutte le altre hanno bisogno di più informazioni sulla tua azienda.

Queste persone vanno a verificare sul web la vostra reputazione online.

Poi, una volta convinte, tornano sul vostro sito in modo organico e acquistano.

Quindi oltre ai risultati immediati e tracciabili che porta la pubblicità Native, c’è un bel boost grazie al Native Effect.

Più Clienti, Contatti e Visibilità con la Pubblicità sui Giornali Famosi?

Aiutiamo i nostri clienti a ottenere più lead, clienti e visibilità, promuovendosi su giornali prestigiosi come:

Il Sole 24 Ore, la Repubblica, La Stampa, Il Giornale, Il Fatto Quotidiano, Il Messaggero e molti altri.

Sia in Italia, che all’estero.

Ci occupiamo di tutto quello che serve per scalare in modo profittevole con il Native Advertising:

Copywriting a Risposta Diretta, Media Buying, Web Design, Strategia, CRO del Funnel e Graphic Design.

Vuoi scalare il tuo business con il Native Advertising e cerchi un partner serio e specializzato con cui farlo in modo profittevole?

NativeX è la scelta migliore per riuscirci.